Trend e modalità di deposito 2018-2022

Immagine linkabile

Fonte UIBM

Nel 2022 le domande di convalida in Italia dei Brevetti Europei sono state poco più di 27 mila, in netta flessione rispetto al 2021, confermando un trend in discesa già registrato nel precedente anno. La quasi totalità delle domande è stata trasmessa tramite la piattaforma online; infatti, sono state soltanto 81 le domande depositate tramite CCIAA e 7 quelle pervenute tramite posta. Per ovvie ragioni, il 92% dei depositi delle domande di convalida risulta presentato da richiedenti residenti all’estero. Il restante 8% è stato depositato da richiedenti residenti in Italia, con prevalenza nelle zone Nord-Est e Nord-Ovest.


Accoglimento convalide 2018-2022

Immagine linkabile 

Fonte UIBM

Il trend degli accoglimenti delle convalide rispecchia naturalmente l’andamento negativo dei relativi depositi. Per il 2022 si registrano 27.312 provvedimenti di accoglimento emessi, in evidente calo rispetto agli anni precedenti.


Riparto settoriale provvedimenti accoglimento convalide  2022

Immagine linkabile 

Fonte UIBM

Quasi il 60% delle convalide accolte, nel 2022, ha riguardato i due settori tecnologici* «Fabbisogni umani» e «Operazioni, trasporti»; seguiti dal settore «Chimica e metallurgia» con una percentuale pari a circa il 20%.

* Ripartizione settoriale individuata sulla base della classificazione internazionale dei brevetti IPC (International Patent Classification).


 

Torna a inizio pagina