Nel corso del 2022 la DGTPI-UIBM ha raggiunto l’importante traguardo di rendere operativo il nuovo procedimento di nullità e decadenza dei marchi d’impresa, che apre la strada al procedimento amministrativo, dinanzi all’UIBM, per l’emanazione di provvedimenti amministrativi che accertino la decadenza o dichiarino la nullità del titolo, in alternativa all’esercizio dell’azione giurisdizionale.

È dal 29 dicembre 2022 che i soggetti legittimati, ai sensi dell’art. 184 ter del CPI, possono depositare, per via telematica o mediante deposito cartaceo, un’istanza di decadenza o di nullità di un marchio d'impresa registrato in corso di validità.

Il nuovo procedimento, introdotto nel nostro ordinamento dal d. lgs.  20  febbraio  2019  n. 15 che ha previsto l’inserimento di una Sezione dedicata nell’ambito del CPI (artt. dal 184-bis al 184-decies), contribuisce ad assicurare il perseguimento dell’obiettivo generale del “pacchetto marchi”, recato dal Regolamento sul marchio dell’Unione europea (UE) 2017/1001 e dalla Direttiva (UE) 2015/2436, di modernizzare il sistema del marchio in Europa per rafforzare la competitività delle imprese dell'UE.

L’avvio della nuova procedura  in ambito nazionale è stato reso possibile a seguito della pubblicazione, in  G.U. n. 279 del 29 novembre 2022, del Decreto 19 luglio 2022, n. 180 del Ministro dello Sviluppo Economico.

Torna a inizio pagina