Nel corso del 2022 la Direzione, in qualità di amministrazione capofila, ha partecipato al negoziato in sede di Consiglio UE sulla proposta di regolamento in materia di indicazioni geografiche per i prodotti artigianali ed industriali, in stretta collaborazione con le altre Amministrazioni italiane interessate e con i Paesi UE like-minded.

Ha predisposto inoltre commenti e contributi per le Amministrazioni capofila durante il negoziato in materia di Digital Services Act (DSA).

In vista delle future riforme legislative in materia di brevetti, la Direzione ha altresì promosso tra gli stakeholder privati le consultazioni pubbliche della UE sui Brevetti Essenziali (SEP-Standard Essential Patents), sui CCP-Certificati Complementari di Protezione e sulle Licenze obbligatorie.

A livello internazionale, è stata intensificata la collaborazione multilaterale nel quadro del Gruppo B e del Gruppo B plus, in particolare sul tema dell’armonizzazione della normativa brevettuale in materia di periodo di grazia e sono state seguite le questioni collegate all’Accordo TRIPs (Accordo sugli aspetti commerciali dei diritti di proprietà intellettuale) e al negoziato WTO (Organizzazione Mondiale del Commercio) per la proposta di “waiver” sui diritti brevettuali esistenti per i vaccini e gli strumenti diagnostici e di cura connessi al COVID-19.

Torna a inizio pagina